Acquistare un condizionatore può sembrare un’operazione banale, ma in realtà non è così facile.
Naturalmente se si guarda solo al dover rinfrescare una stanza, la scelta diventa molto semplice, ma se si cerca di ottenere le prestazioni ottimali, e quindi abbassare le bollette, la scelta diventa più complicata.
Una delle cose da sapere prima di scegliere il climatizzatore per la propria casa è conoscere quali sono le differenze tra climatizzatori monosplit e climatizzatori multisplit.
In questo articolo vogliamo spiegarvi tutto quello che c’è da sapere sugli split condizionatore con l’obiettivo aiutarvi nella scelta del climatizzatore migliore in base alle vostre esigenze.

Quando si acquista un climatizzatore infatti si devono tenere in considerazione molti fattori. Uno di questi è proprio il numero di split del dispositivo. Se volete sapere quali sono gli altri fattori che dovrebbero guidarvi nella scelta del vostro nuovo dispositivo, vi consigliamo di leggere il nostro articolo quale climatizzatore scegliere.

Condizionatore split: cos’è

Il condizionatore split è l’impianto di climatizzazione più comune in commercio ed è basato su un’unità a pompa di calore divisa in due parti: un compressore-scambiatore di calore (unità esterna) e un diffusore chiamato anche split (unità interna). L’unità esterna del climatizzatore è composta da motore e ventola radiale, mentre quella interna gestisce la distribuzione dell’aria nell’ambiente.

Differenza condizionatore split e condizionatore tradizionale

La differenza tra condizionatore a split e condizionatore ad aria è che l’impianto a split non ha bisogno di canalizzazioni per portare l’aria raffreddata o riscaldata nei locali. Infatti, per i condizionatori split sono sufficienti due tubi di rame. In questo modo le perdite di carico vengono ridotte e si consuma meno energia per raffreddare o riscaldare l’ambiente.

Differenza condizionatore monosplit o multisplit

Abbiamo visto che lo split è l’unità interna dei condizionatori domestici ad impianto fisso, che viene installata all’interno dell’abitazione stessa.
I condizionatori a split possono essere di due macro tipologie in base al numero di split che presentano: condizionatori monosplit e condizionatori multisplit.

La principale differenza tra queste due macro categorie è proprio il numero di split!

  • I condizionatori monosplit sono composti da una sola unità interna refrigerante che corrisponde ad una sua specifica unità esterna,
  • I condizionatori multisplit sono dotati da più unità di refrigerazione interne, collegate ad una singola unità esterna utilizzata da tutti gli split.

Un sistema di condizionamento con più unità interne può prevedere fino a nove unità interne collegate ad una singola esterna. I climatizzatori multisplit più comuni sul mercato sono i condizionatori dualsplit (2 unità), condizionatori trialsplit (3 unità) e condizionatori quadrisplit (4 unità).

Questo second sistema con più unità interne, a differenza di quelli che ne presentano solo una, permette quindi di climatizzare più ambienti interni (ad esempio salotto e due camere da letto), permettendo però di controllare singolarmente la temperatura di ogni singolo dispositivo.

Quando acquistare un condizionatore monosplit

Se la vostra necessità è climatizzare monolocali o abitazioni ad un solo piano, la scelta più consigliata per voi è quella di un condizionatore monosplit. Questo tipo di climatizzatore garantisce prestazioni ottimali in questi casi, soprattutto se si usa un po’ di strategia, ad esempio collocando l’unità interna in una parete centrale di una casa, in modo che lasciando le porte aperte, l’aria fresca possa raggiungere ogni ambiente.

Quando acquistare un condizionatore multisplit

Installare un condizionatore multisplit, è la scelta più conveniente quando la necessità è quella di rinfrescare case con molte stanze e ambienti molto grandi come uffici e negozi.
Nonostante i più alti costi di manodopera e installazione, più unità interne vengono installate, più diventa conveniente dal punto di vista del risparmio energetico, diminuendo l’importo della bolletta elettrica.

Nonostante questi consigli che sono comunque molto utili, è difficile stabilire a priori, senza un esame professionale, se sia meglio installare l’uno o l’altro.
Il consiglio è quello di rivolgersi ad un tecnico qualificato per ottenere un preventivo certo e affidabile e poter contare su operazioni di installazione sicure e professionali. Solo un installatore qualificato può infatti valutare quale sia la soluzione migliore per le vostre esigenze, sia in termini di prezzo sia di consumi elettrici.

Belletti: preventivi e installazioni di qualità a Rovigo, Legnago, Ferrara e Padova

Con Belletti puoi contare su servizi completi e professionali, sia che tu scelga un condizionatore monosplit che un condizionatore multisplit. Siamo disponibili anche per aiutavi nella scelta e per offrirvi preventivi con approfonditi sopralluoghi e operazioni di pulizia e manutenzione climatizzatori.
Se siete interessati a questi servizi vi consigliamo di leggere i nostri articoli più specifici su installazione condizionatori e manutenzione climatizzatore.

Contattateci subito tramite la nostra pagina di contatto o compilando il form qui a lato!