Da sempre punto di riferimento per quanto riguarda il riscaldamento, Junkers (gruppo Bosch) annovera nel suo catalogo la nuova serie di pannelli solari. In pieno allineamento con le normative Europee e Italiane che caldeggiano l'introduzione di questa tecnologia nel riscaldamento ad uso domestico, Junkers ha deciso di proporre due modelli di pannello solare adatti ad ogni fascia climatica.

Semplici da installare e caratterizzati da solidità costruttiva, affidabilità e un ottimo rapporto prezzo/prestazioni, i pannelli solari Junkers possono (e devono) essere inclusi negli interventi di riqualificazione eneregetica delle abitazioni, al fine di ottenere lo sconto fiscale della Finanziaria 2007 (detrazione Irpef del 55% in tre anni).

In quest'ottica possiamo integrare la sostituzione della nostra vecchia caldaia con una più efficiente a condensazione e un impianto solare termico Junkers (vedi Agevolazioni Fiscali: la formula Junkers). Ma passiamo ora al dettaglio della produzione.

Principalmente la serie si divide in FKC-1 (per zone con irraggiamento medio) e FKB-1 (per zone ad elevato irraggiamento solare). Le due tipologie, studiate per i sistemi solari a circolazione forzata, si pongono come ottimi dispositivi in grado di aumentare l'efficienza energetica e incrementare il risparmio di combustibile.

FKC-1: ottimo rapporto prezzo/prestazioni

Collettore solare dall'ottimo rapporto prezzo/prestazioni frutto della lunga esperienza tecnologica Junkers. Vetro solare antiriflesso di sicurezza ad alta strutturazione ed alta tramissione luminosa. Assorbitore a lamine di rame con rivestimento altamente selettivo Black-Chrome. Circuito idraulico interno ad arpa, saldato ad ultrasuoni alle lamine, per il miglior assorbimento e trasporto del calore da parte del fluido termovettore. Molteplici possibilità d'installazione, in verticaleod orizzontale, grazie ai diversi sistemi di montaggio frutto di anni d'esperienza. Collegamenti idraulici in EPDM con anima di naylon ad altissima resistenza (certificazione TÜV) con giunzioni di sicurezza a fissaggio rapido. Possibilità di collegare in serie fino a 10 collettori.

FKB-1: convenienza ed affidabilità

Collettore solare particolarmente resistente, ideale per aree ad elevato irraggiamento solare. Vetro solare antiriflesso di sicurezza non strutturato ad alta trasmissione luminosa. Assorbitore a lamine di rame con rivestimento semi-selettivo nero. Circuito idraulico interno ad arpa saldato ad ultrasuoni alle lamine in rame. Installazioni in verticale, collegamenti idraulici in EPDM e giunzioni di sicurezzaa fissaggio rapido. Peso contenuto, facile da installare. Possibilità di collegare in serire fino a 10 collettori.

I precedenti paragrafi sono tratti dal depliant Junkers.

Già da quanto descritto si evince come l'abbinamento caldaia a condensazione Junkers e pannello solare Junkers rappresenti la scelta più naturale per chi voglia trarre beneficio dalle energie alternative.